Plenaria d’apertura del 12 novembre 2020 / Assessment delle competenze.

letto 282 voltepubblicato il 02/12/2020 - 10:47 nel blog di MARIA PIA LIGUORI, in RiformAttiva - Supporto al lavoro dei gruppi tematici

La Plenaria d’apertura del 12 novembre scorso ha rappresentato il primo incontro del ciclo di laboratori dell’area Assessment.

A questo appuntamento hanno partecipato tutte le amministrazioni aderenti alla fase di disseminazione.

I temi toccati in questa prima giornata dal dr. Michele Confalonieri, coordinatore dell’area tematica Assessment delle Competenze per la società di assistenza tecnica che segue il progetto RiformAttiva nell’area sud peninsulare, hanno riguardato:

  • Fase di disseminazione (obiettivi, articolazione, modalità di lavoro, risultati attesi);
  • L’importanza del modello delle competenze nel ciclo di vita del dipendente;
  • Fase di sperimentazione (obiettivi, articolazione, modalità di lavoro, risultati);
  • Il sistema professionale, logiche di costruzione e di utilizzo, ruoli e library delle competenze. 

Obiettivo dell'incontro, oltre che avviare la serie di laboratori, è stato quello di presentare strumenti e metodi di lavoro utilizzati nella fase di sperimentazione e cogliere le esigenze delle amministrazioni, nonché ascoltare alcune testimonianze di amministrazioni che hanno partecipato alla fase della sperimentazione.

Particolare rilievo è stato dato alla condivisione dell’importanza che il sistema professionale ha nel ciclo di vita del dipendente e, più in generale, nel guidare le politiche di gestione e sviluppo del capitale umano. 

Dopo la plenaria di apertura, si avvieranno laboratori “one to one” con le amministrazioni, un vero e proprio spazio dedicato a ciascuna di esse in cui il dott. Confalonieri potrà lavorare sulle specifiche esigenze di ogni PA.

L’intera Fase di Disseminazione si concluderà il 17 dicembre 2020, lasciando in dote alle Amministrazioni pubbliche, che vi avranno partecipato, una serie di strumenti e la condivisione di un metodo di lavoro che le guiderà in un percorso virtuoso di autoapprendimento.