RiformAttiva: proseguono i lavori di definizione del sistema professionale delle amministrazioni locali

letto 86 voltepubblicato il 21/04/2020 - 11:31 nel blog di Mario Giampaolo

Sono di certo giorni difficili per il Paese e molte amministrazioni coinvolte nel progetto Riformattiva sono in prima linea nell’affrontare l’emergenza Covid e dare supporto alla cittadinanza. Ma il Progetto, pur con qualche rallentamento, non si ferma.

Grazie alla tenacia degli amministratori coinvolti e al supporto delle società attuatrici il lavoro svolto fino ad oggi prosegue in modalità digitale.

Terminata, infatti, la fase dedicata alla condivisione dell’Approccio Metodologico per la definizione del nuovo Sistema Professionale, le Amministrazioni, insieme al team di consulenti, hanno selezionato i Servizi/Settori cruciali sulla base dei quali dare avvio alle attività previste.

Il lavoro è partito dall’individuazione da parte degli Enti di Aree, Servizi e/o Settori per loro strategici e prioritari, dalla condivisione di documenti come Organigramma, Funzionigramma e Mansionario utili al fine di effettuare una mappatura dei Processi volta alla definizione degli Ambiti di Ruolo e delle Competenze necessarie al loro efficace funzionamento.

Al fine di mantenere un alto livello di eterogeneità si è cercato di prendere in analisi il maggior numero possibile di Servizi/Settori a partire dall’Organizzazione delle Risorse Umane, fino allo Sviluppo Economico e del Territorio. Tra le attività svolte si riportano quelle che possono essere considerate come esempi virtuosi per lo svolgimento del progetto.

Nel Comune di Piacenza è stata svolta la mappatura del settore Organi Istituzionali, Risorse Umane e Gestione IT che ha portato alla definizione di un numero maggiore di Ruoli, dovuto all’elevato livello di diversità rispetto ai Processi presenti nel Settore.

Per il Comune di Cesena è stato condotto un lavoro leggermente diverso. Dopo un’analisi effettuata con l’Amministrazione, è emerso come fosse di fondamentale importanza la definizione di un “nuovo” ruolo, che per l’Ente avrebbe avuto un forte ruolo strategico, quello relativo al profilo di Marketing Ambientale e del Territorio.

L’area Programmazione Organizzazione e Controllo del Comune di Pinerolo è stata anch’essa oggetto di analisi per quanto riguarda i processi e le funzioni interne al settore. Lo stesso lavoro è stato condotto nel settore Lavori Pubblici dell’Unione di Comuni della Romagna Faentina.

La Provincia di Savona ha anch’essa indicato come prioritaria la mappatura del sistema interno al settore Servizio del Personale. La Gestione del Personale è un’area risultata prioritaria anche per l’amministrazione di Mazara del Vallo.

In uno scenario virtuoso di analisi e mappatura dei servizi al territorio, il Comune di Pesaro ha selezionato il servizio strategico Sviluppo Economico, Servizi e Sostenibilità ai Cittadini e alle Imprese.

A valle della mappatura dei processi per Servizio, della definizione degli Ambiti di Ruolo ai quali collegare i singoli Profili Professionali e le relative Competenze si procederà ad effettuare un’ulteriore analisi di valutazione relativamente alle competenze che l’Amministrazione possiede al suo interno. Questo darà la possibilità all’Ente di avere un quadro generale e di valutare se, eventuali carenze, possano essere colmate attraverso attività di mobilità interna oppure volgendo lo sguardo verso il mercato.