Positiva conclusione dei webinar territoriali rivolti agli ambiti sociali

letto 140 voltepubblicato il 05/10/2018 - 13:44 nel blog di Redazione Web OT11OT2, in Redazione

Si sono chiuse con successo a fine settembre le attività di diffusione e promozione dei prodotti dell’Area di Lavoro Comune (ALC) Interscambio tra i sistemi informativi in ambito di inclusione sociale: avvio e stabilizzazione banche dati REI e SINA, con un ampio coinvolgimento di Regioni, Province Autonome ed enti del territorio operanti in ambito sociale.

Per promuovere le attività di popolamento del Sistema Informativo Unitario dei Servizi Sociali (istituito a settembre 2017) e supportare gli enti erogatori delle prestazioni tenuti all’invio dei dati, tra luglio e settembre sono stati realizzati appositi webinar per diffondere i contenuti e le soluzioni proposte nelle Linee guida per il popolamento della banca dati SINA e nelle Linee guida per l’alimentazione del SIUSS e gli adempimenti connessi al Reddito di inclusione (REI) (aggiornate a settembre 2018 con le modifiche apportate nei mesi estivi ai tracciati dati dell’INPS), prodotte dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con le Regioni, INPS e le altre Amministrazioni partecipanti all’Area di Lavoro Comune a marzo 2018, dopo le attività di approfondimento e condivisione di esperienze realizzate nei mesi precedenti.

Il percorso è iniziato il 18 luglio 2018 con un webinar interregionale di diffusione e scambio, organizzato anche con l’INPS, rivolto a tutti gli Uffici e le Direzioni che si occupano di politiche sociali, sanità e sistemi informativi per il sociale nelle Regioni e nelle Province Autonome italiane, per raggiungere non solo la più ampia copertura territoriale orizzontale, ma anche quella verticale interna agli enti stessi. A tale incontro ha partecipato la gran parte delle Regioni italiane e alcune di queste hanno anche colto l’opportunità, offerta dall’Area di Lavoro, di organizzare un’attività di promozione e supporto dedicata agli enti del loro territorio.

Al fine di favorire ulteriormente il popolamento del Sistema Informativo Unitario dei Servizi Sociali e supportare gli enti tenuti a tale attività (in prevalenza operanti a livello locale), infatti è stato organizzato un ciclo di webinar, in collaborazione con le Regioni, rivolto agli ambiti e agli altri enti erogatori delle prestazioni sociali e sanitari tenuti all’invio dei dati al SIUSS.

Con un’ampia rappresentanza di ambiti sociali ed enti territoriali presenti, sono stati realizzati i seguenti momenti di diffusione e scambio:

Si ricorda infine che questa ALC rappresenta la terza tappa di un percorso di lavoro, coordinato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (MLPS) - nell’ambito delle attività promosse dal Comitato di Pilotaggio OT2OT11 - come Centro di competenza tematico, che a partire dal 2016 ha visto lavorare assieme molto positivamente le Regioni e le Province Autonome, che hanno contribuito attivamente, tramite i loro designati, assieme a INPS, Amministrazioni centrali e altri enti (come il CISIS) allo svolgimento delle attività e alla produzione degli output delle tre ALC:

  • Sistema multilivello dei servizi sociali in rete, per il rafforzamento dell’offerta e il miglioramento della qualità dei servizi sociali tramite il potenziamento delle relazioni intra-istituzionali, inter-istituzionali e con gli stakeholder di riferimento;
  • Interscambio tra i sistemi informativi in ambito di inclusione sociale, per ottimizzare e razionalizzare gli interscambi di dati in ambito sociale sul territorio e tra i diversi livelli di governo, in particolare per le banche dati del Casellario dell’Assistenza, e quindi assicurare un adeguato sistema di monitoraggio, valutazione e programmazione degli interventi;
  • Interscambio tra i sistemi informativi in ambito di inclusione sociale: avvio e stabilizzazione banche dati REI e SINA, per sviluppare percorsi di lavoro condivisi e omogenei sulle modalità di popolamento delle banche dati all’interno del Sistema Informativo Unitario dei Servizi Sociali, istituito a settembre 2017, con particolare riferimento alle banche dati legate al Reddito di inclusione (REI) e al settore sanitario (SINA).